Irish Music Festival 2018

Torna a Santa Margherita Ligure il festival più travolgente e “verde” dell’estate.

Santa Margherita
IRISH MUSIC FESTIVAL 2018
13,14 e 15  LUGLIO 2018
RASSEGNA “MUSICA NEI CASTELLI DI LIGURIA”

 

Giunge quest’anno alla quarta edizione IRISH MUSIC FESTIVAL di Santa Margherita Ligure, tre giorni dedicati  alla musica dell’isola d’Irlanda.

La manifestazione – inserita all’interno della Rassegna Musica nei Castelli di Liguria – è voluta e sostenuta dal Comune di Santa Margherita Ligure e si avvale della direzione artistica dell’Associazione Culturale Corelli di Savona.

Il Festival avrà inizio venerdì 13  luglio presso piazza Caprera , “Agorà” di Santa Margherita Ligure ,con lo spettacolo della formazione STORM IN A TEAPOT  accompagnato da una pregevole coppia di Irish dancer. Il loro spettacolo presenterà un itinerario attraverso la musica irlandese , dove si potranno ascoltare alcune tra le ballate più famose e vedere come i ballerini interpreteranno secondo lo stile della danza tradizionale gli accattivanti ritmi delle Jig e dei Reel.

STORM IN A TEAPOT è una delle nuove formazioni che negli anni si è maggiormente distinta nella scena musicale italiana legata al mondo irlandese.

Hanno portato il loro spettacolo in tutta Italia riscuotendo sempre un vivo successo partecipando ad i più importanti festival italiani dedicati alla musica celtica.

I cara saranno invece i protagonisti della seconda serata, sabato 14 luglio  sempre presso piazza Caprera con il concerto “HORIZON: Song & music from Ireland & Scotland

I Cara hanno portato in tutto il mondo la loro interpretazione della musica celtica. Il loro sound è radicato nella tradizione irlandese e scozzese anche se i loro arrangiamenti innovativi li rendono unici e immediatamente riconoscibili. Le loro composizioni originali hanno ricevuto apprezzamenti a livello internazionale.  Così ha scritto di loro il giornalista Bruce MacGregor, della BBC Radio Scotland :”il loro sound racchiude tutti i ritmi , luci e colori che si potrebbere ascoltare durante un intero festival”

Guidati dalla presenza di due voci femminili , un marchio distintivo del gruppo,i Cara suonano  pianoforte, violino, flauto, chitarra, bodhran, uilleann pipes e organetto.

Nel 2018 il gruppo compie quindici anni di attività, nel 2010 e 2014 il gruppo ha cambiato line up, diventando a tutti gli effetti una band internazionale che comprende musicisti tedeschi e scozzesi.

I Cara sono stati selezionati per due Irish Music Awards, “Best New Irish Artist” nel 2010 e “Top Group” nel 2011. Si sono esibiti in alcuni tra i più prestigiosi Festival del circuito folk internazionale in America, Germania, Irlanda, Regno Unito, Francia, Olanda, belgio, Austria, Svizzera e Danimarca.

Il loro ultimo disco, “Horizon” ha ottenuto recensioni entusiaste da ogni parte del mondo. Irish Music Magazine ha scritto: “I Cara hanno realizzato nuovamente un album eccezionale ricco di qualità tecnica impeccabile, arrangiamenti moderni e una grande varietà espressiva. Accattivante”.

Il 15 gennaio 2016, la band ha presedntato il suo disco “Yet we sing”, con un lungo tour internazionale, che ha toccato Germania e Scozia, partecipando anche a Celtic Connections a Glasgow, uno dei più importanti eventi del settore.

Aoife Ní Bhríain  &  birkin tree  chiuderanno il festival, sempre in piazza Caprera, ,  domenica 15 luglio con uno spettacolo dal titolo Music tales from Ireland.

La strepitosa violinista irlandese Aoife Nì Bhriain insieme alla più importante band italiana di Irish Music, per un concerto di grande impatto e suggestione in cui si racconteranno , musicalmente parlando ,tutti  i colori e le atmosfere tipiche d’Irlanda

Aoife Nì Bhriain,è una delle più importanti violiniste d’Irlanda . Ha vinto importanti riconoscimenti sia nel campo della musica classica sia in quello della   la musica irlandese, tra cui diversi All Ireland, Bonn Óir Sheáin Uí Riada, The Fiddler of Dooney,  TG4 Gradam Ceoil Award (importantissimo riconoscimento consegnato dalla televisione nazionale irlandese in lingua gaelica), Camerata Ireland Young Musician of the Year, Pontino Festival Young Musician Award, 2° premio al Concorso Violinistico Internazionale “Marie Cantagrill” e 3° premio al Concorso Violinistico Internazionale “Vasco Abadjev”. Altri riconoscimenti comprendono il Bil Whelan Bursary for exceptional musicians, il Prix d’0r del Conservatoire de Pays de Loire, Leipzig Now Scholarship come membro del Osmosis Qartet, e una borsa di studio privata per gli studi accademici presso la Hochschule di Lipsia.

Ha collaborato con musicisti di ogni genere, tra cui il cantautore e attore Tim Robbins e il suo gruppo The Rogues, Kate St. John, Declan O’Rourke, Camille O’Sullivan, kris Drever, Martin Hayes, Dennis Cahill, Mick O’Brien, Emer Mayock, Julie Fowlis, Padraig Rynne, John Sheahan e molti altri.

Si è esibita come camerista con Eliso Virsaladze, Barry Douglas, Mariana Sirbu, Massimo Paris, Finghin Collins, Tatjiana Masurenku, Fgranck Reinecke, Andrei Banciu. Ha inciso e collaborato con il candidato Golden Globe Brian Byrne e con la produttrice e “Grammy Award” Judith Sherman.

I Birkin Tree, il più importante gruppo italiano di musica irlandese, da anni vanta diversi sodalizi artistici con  alcuni tra i più importanti musicisti irlandesi, a conferma dell’impegno e della qualità musicale raggiunta dalla band in più di 35 anni di attività, con più di duemila concerti tenuti in Italia, Irlanda  e altri paesi europei .

 

Tutti i concerti hanno inizio alle ore 21,15 –  l’ingresso è gratuito.

Santa Margherita Irish Music festival è inserito nella XXVIII edizione della  manifestazione regionale ‘Musica nei Castelli di Liguria’